06 febbraio 2010

Rosa D'Agosto (il Locale non è identificato)

Le serate danzanti estive sono una delle tanti tradizioni goderecce dei Mazaresi. La più famosa di esse è stata di gran lunga quella denominata "Rosa d'Agosto". Veniva organizzata da comitati o da circoli cittadini che sceglievano, di volta in volta, uno dei locali più alla moda dell'epoca. Gli organizzatori, per vecchia tradizione visitavano i più rinomati e i più disponibili commercianti del centro urbano, chiedendo loro sponsorizzazioni per la pubblicità durante la serata e ricevendo in cambio regali da donare alla reginetta eletta. Un comitato ad hoc veniva nominato dagli organizzatori per la scelta della ragazza da eleggere tra le tante intervenute. Le ragazze più belle o che aspiravano al titolo si pavoneggiavano in sala sperando di essere le prescelte. Era una manifestazione molto sentita tant'è che è durata parecchi anni, credo sino agli inizi del 2000. Le immagini più antiche in mio possesso sono queste, risalenti agli anni Cinquanta.

Edizione 1951


Serata allietata dall'orchestra Brazil
Nino Cucchiara, Enzo Giardina e signora, Paolo Tedesco e Maria Foggia 


Nicolò Bellarmino e Giacalone, Maria Caravaglios e Vincenzo Foderà, Paolo Tedesco, Anna Tumbiolo, Francine Vaccara, Germana Bretschneider, Francesca Vaccara (sorella di Luigi Umberto, cotoletta)
Ecco la prescelta: Eleonora (Rina) Rizzo
Ciccio Tumbiolo (notaio), Ciccio Conte (corrispondente locale per il radiogiornale regionale), Girolamo Cristaldi (maestro), Maria Foggia, Mario Villani (sensale di prodotti viti vinicoli), Carolina Anteri, Paolo Tedesco (con la fascia), NiK Giacalone (con i regali), Rina Rizzo


Paolo Tedesco (commerciante), Michele Pipitone (imprenditore edile), Giovanni Trapani (insegnate di Ed. Artistica), Mario Villani, Nicola Bonsignore (con la tromba), Tullio Saffiotti, Maria Foggia, Girolamo Cristaldi, Candida Tilotta e Nik Giacalone, Rina Rizzo 

Foto ricordo con i componenti del Comitato
Luciano Celere (si nota mezza faccia), Franco Abbagnato (in fondo), Ciccio Conte, Ciccio Carmicio (impiegato all'EAS), Paolo Tedesco, Ciccio Tumbiolo (notaio), Maria Foggia, Mario Villani, Nicola Bonsignore, Carolina Anteri, Francesco Modica (sindaco) e Romilda Fiorentino (si vede mezzo volto), Paolo Tedesco, Nik Giacalone e la Rosa d'Agosto pro tempore Rina Rizzo con la coppa e l'immancabile fascia


Nessun commento: