13 febbraio 2009

Nico Tirone 1944/2012

Non voglio disquisire su Nico artista, lascio l'incombenza ad altri più preparati e sicuramente più competenti di me, voglio invece ricordare l'amico. Una persona cara che ho conosciuto subito dopo il suo arrivo nella nostra città. Sincero, disponibile, allegro, dotato di una sensibiltà non comune, siamo subito entrati in sintonia. E' stato collega di Angela, mia moglie, alle Scuola Media G.Grassa. Ci siamo frequentati per un lungo periodo della nostra giovinezza, la sua casa era il ritrovo per tanti amici perché lui, col suo carattere aperto e gioviale, riusciva a calamitare attorno a se, chi entrava nella sua orbita. Abbiamo condiviso un periodo indimenticabile, spensierato, vissuto con intensità, in modo appassionato e autentico. Quanti ricordi mi assalgono, quanti momenti felici e sereni travolgono la mia memoria. Quante iniziative ludiche abbiamo realizzato! Sono rimaste scolpite nella mia mente e rimangono, una parte del mio vissuto da incorniciare. A causa delle solite inevitabili e fuorvianti vicissitudini umane, ci siamo a poco a poco allontanati, non perché avessimo avuto dissapori o incomprensioni, ma perché la vita ci trascina, purtroppo, con i suoi vortici altalenanti, in situazioni familiari che, senza intenzionalità, piano piano ci isolano, anche dalle persone con cui ti trovi bene. Il tempo che passa compie il resto. Vivendo nella stessa città, ci si vedeva di tanto in tanto, ma ogni volta il nostro era gioioso amarcord, intenso e rilassante, mai banale. Ci scambiavano le ultime, sulla famiglia e sulla nostra vita professionale e ci salutavamo, con cordialità e soprattutto con sincero affetto, come se non ci fossimo mai allontanati. Ci lascia sgomenti la perdita di una persona di una educazione fuori dal comune, un uomo che pur nei momenti di “gloria” non si era mai montato la testa, che aveva mantenuto con tutti il suo meraviglioso modo umano di rapportarsi. Raramente ho visto un amore per la famiglia e in particolare per i nipotini, così intensamente vissuto e partecipato. Addio amico mio caro, con la tua prematura scomparsa si stacca un altro pezzetto del mosaico della mia vita! 

Un buon marito, un ottimo padre ... ma soprattutto
... un grande nonno

3 commenti:

Michele Ramo ha detto...

Molto dispiaciuto di apprendere la triste notizia. R.I.P. Nico...!

Graziella Giacalone ha detto...

Sono convinta che non si muore mai completamente se hai lasciato qualcosa di bello in questo mondo... Verrai sempre ricordato per le emozioni che ci hai regalato e soprattutto per la bella persona che eri. Arrivederci Nico

Graziella Giacalone ha detto...

Sono convinta che non si muore mai completamente se hai lasciato qualcosa di bello in questo mondo... Verrai sempre ricordato per le emozioni che ci hai regalato e soprattutto per la bella persona che eri. Arrivederci Nico