17 giugno 2009

Cenacolo di Cultura "Giuseppe Boscarino"

Cartolina promozionale del Cenacolo

Come già ho avuto modo di accennare parlando del mio amico Francesco Boscarino, negli anni 60/70 egli ideò e realizzò in un locale di sua proprietà, sito in corso Umberto I, un club esclusivo denominato Cenacolo di Cultura "Giuseppe Boscarino". Fu da lui fortemente voluto sia per consentire di mantenere viva la memoria del padre, sia per offrire, a titolo gratuito, un luogo dove alcuni amici si potevano riunire e disquisire liberamente su svariati temi culturali, e considerata la carenza di tali iniziative fu un'iniziativa davvero meritoria.
In quel luogo si respirava di letteratura, di arte, di pittura, di fotografia, di tradizioni popolari e anche di musica, di cui lui stesso era un appassionato cultore. Lì si crearono assieme al compianto Armando Montalbano, le premesse per la nascita dell'associazione "Amici della Musica". Fu un periodo indimenticabile della mia vita, di grande arricchimento sia sul piano umano sia su quello culturale, ebbi la fortuna di trascorrere molto tempo tra uomini intrisi di sapere e di valori veri, amanti del proprio paese e delle sue tradizioni, fu per me una vera palestra di vita. Le foto che seguono sono un reportage eseguito da Pino Inglese, durante la mostra di dipinti di Enzo Santostefano. Purtroppo le scadenti tecniche di allora ed il tempo hanno rovinato sia le immagini sia i colori, ma la documentazione rimane a testimoniare noti personaggi dell'epoca e la vivacità culturale di quegli anni.
Corso Umberto I - Porta d'ingresso


Autoritratto di Giuseppe Boscarino

Mostra del Pittore Enzo Santostefano
Santostefano nasce a Mazara il 02 ottobre del 1907. Autodidatta. Nel 1940 tenne la prima personale nella sua città. In seguito ha partecipato a svariate mostre d'Arte fra cui la Promotrice di Catania (1947) e la Mostra del Paesaggio Siciliano a Palermo (1948). Ha tenuto successivamente nel '46, '47, '48 altre mostre assieme a Pippo Rizzo, Michele Dixit e Giovanni Rosone. E' stato invitato alla Quadriennale di Roma ('48); al Premio Paolo Michetti (Francavilla a Mare '50), al Premio Suzzara (Mantova '50), alla Mostra Nazionale d'Arte Sacra (Napoli '50), alla Mostra internazionale di Arte Sacra (Città del Vaticano '50), alla Mostra d'Arte "Il fiore nella pittura" (palermo '51). Nel 1950 ha preso parte alla biennale di Venezia. Al i Giro d'Italia della Pittura Contemporanea '50, '51) nella tappa di palermo gli è stato assegnato il premio (Circolo Artistico), nella tappa di Catania il Premio acquisto "Grassi Grek". Nel 1951 ha realizzato una mostra personale di pittura "Mare e Pescatori" nella sua città, nello Extra Bar Riasalvato. Negli anni sessanta la mostra nel Cenacolo di Cultura. Sue opere sono conservate in Gallerie d'Arte, in Collezioni Private in Italia e all'Estero. Ha lavorato indefessamente sino alla sua morte

Alberto Rizzo Marino, Francesco Boscarino, Enzo Santostefano, mons. Giuseppe Mancuso

Alberto Rizzo Marino, Francesco Boscarino

Francesco Boscarino, mons. Giuseppe Mancuso (1963/77), Enzo Santostefano, Filippo Frazzetta

Rosa Ferreri Santostefano, Gianni Di Stefano, Laura Boscarino, Corrado Castelli, Cosimo Gancitano, F.sco Boscarino



Enzo Santostefano, mons. vicario generale Pietro Foraci, Caradonna



Santostefano (figlia), Asaro (figlia), Giovan Battista Asaro, Boscarino, Rosa Ferreri, Laura Boscarino
Asaro, G.B. Asaro, Anna Boscarino, Rosa Ferreri, Laura Boscarino, Rizzo Marino

Vito Di Giorgi, Matteo Bonanno, Margiotta, Santostefano, Asaro, F. Boscarino, L. Boscarino

Edoardo Romeo, Francesco Melia, Giuseppe Napoli, 

Franco Melia, Filippo Buffa, Stefano (Fanino) Barracco, Vito Di Giorgi

Alberto Rizzo, Gianni Di Stefano, Giamino Misuraca, Vicio De Pasquale

Cosimo Gancitano, Filippo Frazzetta, F. Boscarino, mons. Giuseppe Mancuso, mons. P. Foraci

Laura Boscarino Castelli, Corrado Castelli, Filippo Frazzetta, Francesco boscarino

Saro Ballatore







Francesco Boscarino, Franco Zambito, don Pietro Foraci, mons. Giuseppe Mancuso






Foraci, Mancuso, Boscarino, Fanino Barracco

mons. Mancuso, Enzo Santostefano


Link sull'argomento: http://mazaracult.blogspot.it/2014/09/boscarino-e-santostefano-due-artisti.html

1 commento:

Ben Rizzo ha detto...

Carissimo Pino, tutto il tempo che ho avuto a disposizione l'ho passato a vedere i tuoi siti e le foto di Mazara, per il lavoro che hai fatto e che stai facendo, tutta Mazara ti dovrebbe ringraziare. Se ci fosse ancora mio padre, ti chiederebbe subito di diventare, su FB, suo amico. Io sono un grande disordinato, ma spero che questa sia l'occasione per fare ordine almeno tra le mie foto. Appena posso ti mando quello che ho. Ho visto le foto della tua famiglia. Siete una famiglia di "BELLI" direbbero a Firenze . Saluta Angela. A te un caro abbraccio.