17 aprile 2009

Don Giovan Battista Quinci

Nasce il 2/4/1877 a Mazara (e vi morirà il 16/3/1956) da famiglia di pescatori, coltivò, con la vocazione del sacerdote, l'amore per il suo mare e per la sua città. Nella prima guerra mondiale fu cappellano capo della Marina. Insegnò nella R. Scuola Professionale Marittima che fondò nel 1927. Fu presidente per un trentennio della locale Sezione Navale. Fu arcidiacono e Ciantro della Cattedrale, docente di diritto canonico, francese e matematica nel Seminario. Ispettore ai monumenti, nonchè componente della Società Siciliana di Storia Patria, acui collaborò con pregevoli saggi pubblicato sull'"Archivio storico Siciliano". Tante furono le sue pubblicazioni, ne cito alcune Restauri del Duomo di Mazara (1914), La Cattedrale di Mazara dalla sua fondazione fino ad oggi (1916)Monografia su Gian Giacomo Adria (1922)Artisti Trapanesi in mazara(1926), I Francescani a Mazara dal 1216 ad oggi (1927), I nostri paesaggi e i nostri centri pescherecci (1931), Lo sudio sulle opere di Orazio Ferrara da Giuliana in Mazara (1934), Lavori del pittore veronesese Bagolino nell'antico duomo di Mazara (1939), I vescovadi di Maza e Trapani, nel Bollettino ecclesiastico (1948), Simone Corleo e il suo "Progetto per un'adeguata Costituzione siciliana" (1949).
Fonti e notizie storiche del Seminario vescovile di Mazara è. per ampiezza e originalità, l'opera èiù compiuta e meglio riuscita. Una miniera di notizie dal 1575 al 1903 

Festa in onore di mons. Giovan Battista Quinci (spaccarrizzi)
(forse il 50° di sacerdozio)
La Santa messa celebrata in San Michele dal canonico G.B. Quinci (1877-1956)








Omelia di mons. Giovan Battista Criscuoli


Mons. Giovan Battista Quinci ringrazia i confratelli (Vivona, Sgembri, Criscuoli)




La piccola Giovanna Bua legge una letterina dedicata a mons. Quinci



Don Vivona, don Giovan Battista Mangogna




Don Edoardo Tilotta, Savatore Foggia (cameriere del Bar Sardo), don Giovan Battista Quinci, ?




Atrio del palazzo dei Carmelitani - Amici e parenti del festteggiato
Riconosco: Leonardo Pinta, Baldassare Bua, Michele Bua, Pietro Di Giovanni, Dolores e signora, Rosa Antero, Salvatore Antero, mons. G.Battista Quinci (Spaccarrizzi) Maria Asaro,
Tra i bambini: Franco Perrone, Rosaria Pinta, Gianni Bua, Susanna Pinta, Giovanna Bua, Ada Norrito, Michele Bua, Filippo Antero, Gaspare Antero, Sanfilippo,


Rosa Antero, Leonardo Pinta, Dolores e signora, Michele Bua, Maria Asaro, Bani' Bua, Gaspare Antero, Franco Perrone, Filippo Antero, Susanna Pinta, Rosaria Pinta, Gianni Bua, Giovanna Bua, Vita Norrito, Vincenzo Norrito, Grazia Norrito, Ada Norrito, Salvatore Antero





Nessun commento: