25 maggio 2008

Dipendenti comunali

Anni Quaranta
Piazzale G.B.Quinci (?) -Operazione o esercitazione militare di rifornimento

Riconosco: Peppino Oratello, Giuseppe Burzotta, Mimmo Marrone (bambino)


Giuseppe Burzotta

1912/1959
Domenico Fuagiana 
Guardia Ittica (oggi corrisponde a polizia municipale e annonaria, dal 49 al 59)

Anni Cinquanta
Foto ricordo in occasione del congedo del comandante Abate
Pietro Savasta, Alberto Marino, Pietro Russo, Fiorentino, Giacinto Coppola, ?, Bartolomeo Romagnosi, Salvatore Fiorentino, Bartolomeo Ballatore, ?, Mario Gucciardi, Antonino Adelendi, Settimo Ivaldi, Vito Abate

Il comandante Vito Abate


Anni Sessanta
1962 - Stendardo della Città
Giacinto Coppola, Giovanni Papa, Pietro Savasta

1962
Sante Di Giuseppe, Di Salvo, Giacinto Coppola

1962
Pietro Certa, Di Salvo, Sante Di Giuseppe, Giacinto Coppola, Vittorio Certa, Pietro Russo, Pietro Savasta, Pietro Stassi, Salvatore Schillaci, Giuseppe Giacalone, Lorenzo Figuccia, Mario Gucciardi, com.te Vito Abate, v.c. Settimo Ivaldi, Antonino Adelenti

1962
Vittorio Certa, Pietro Russo, Antonino Adelenti, Settimo Ivaldi, Vito Abate, Pietro Stassi, Giuseppe Giacalone, Giacinto Coppola, Di Salvo, Salvatore Schillaci, Lorenzo Figuccia, Mario Gucciardi, Pietro Certa, Pietro Savasta, Sante Di Giuseppe

1962
Sante Di Giuseppe, Francesco Dado, Salvatore Fiorentino (vice comandante), Salvatore Schillaci

1964
Sante Di Giuseppe


1961 - Squadra motociclisti
Di Salvo, Sante Di Giuseppe


1965 - Contravvenzione a "cavallo"
Francesco Dado, Giacinto Coppola 


Francesco Dado, Bartolomeo Romagnosi (brutta fotocopia)

Foto ricordo in occasione del congedo del comandante Abate
Pietro Savasta, Alberto Marino, Pietro Russo, Fiorentino, Giacinto Coppola, ?, Bartolomeo Romagnosi, Salvatore Fiorentino, Bartolomeo Ballatore, ?, Mario Gucciardi, Antonino Adelendi, Settimo Ivaldi, Vito Abate, Vittorio certa, Peppino Oratello, Salvatore Squillaci, Giovanni Papa, Giuseppe Burzotta, Pietro Certa, Giuseppe Giacalone, Nicasio Valdemone


Sede provvisoria di via Garibaldi
Foto ricordo il comandante va in pensione
Nicasio Valdemone, Settimo Ivaldi (comandante), Giuseppe Burzotta

Riunione di Servizio nella Sede di via Garibaldi (già sede della Capitaneria di Porto, oggi sede di un noto Albergo). Dalla finestra si intravede il palazzo Villani

Riconosco: Bartolomeo Romagnosi, Morello, Giuseppe Burzotta, Nicasio Valdemone, Vittorio Certa, Settimo Ivaldi

1968 - In occasione del pensionamento del vigile Morello
Il vice comandante Settimo Ivaldi consegna la medaglia ricordo


1968 - i colleghi festeggiano



Pietro Lombardo, Sante Di Giuseppe, Giacinto Coppola, ?, Nicasio Valdemone, Nino Dado, Ciccio Dado, Giuseppe Burzotta, Ballatore, Salvatore Sicurella, Salvatore Schillaci, Giovanni Papa, Ignazio Barracco, Angelo Cucchiara




1969 - Auguri di Natale
Vito Abate, Bartolomeo Romagnosi, Vittorio Certa, Alberto Marino, Giacinto Coppola, Sante Di Giuseppe


1970 - Foto di gruppo nella veranda della sede di via Garibaldi
Vecchio e nuovo comandante
Vito Fiorentino, Giuseppe Burzotta, Antonino Dado, Nicasio Valdemone, Ignazio Barracco, Giuseppe Giacalone, Pietro Savasta, Nino Adelendi, Onofrio Monreale, Settimo Ivaldi, Peppino Oratello, Angelo Cucchiara, Pietro Stassi, Giovanni Papa, Pietro Russo, Vittorio Certa, Bartolomeo Romagnosi, Santi Di Giuseppe, Di Salvo, Francesco Dado, Salvatore Sicurella, Pietro Lombardo, Salvatore Schillaci
1971
Salvatore Schillaci, Bartolomeo Romagnosi, Salvatore Sicurella, Onofrio Monreale, Settimo Ivaldi, Sante Di Giuseppe, Giuseppe Burzotta, Pietro Lombardo, Morello

1972
Francesco Dado, Sante Di Giuseppe, Antonino Carmicio, Giacinto Coppola, Giuseppe Giacalone


Rosario Certosa


Giuseppe Canzonieri, Di Giorgi, Saro Certosa


Comandante Onofrio Monreale

Tenente (vice comandante)
Michele Faugiana

Giovanni Modica (vigile cerimoniere)




Comune di Mazara del Vallo
Mio padre, laureato in Giurisprudenza, fu impiegato del nostro Comune, con mansioni dirigenziali in vari settori. Per una parentesi temporale (che doveva essere breve, ma invece durò 14 anni), fu "comandato" dal sindaco protempore a dirigere l'ufficio di Segreteria della Scuola Statale di Avviamento Professionale, in quanto, all'epoca, il personale non docente (Ata e di segreteria) veniva fornito, per legge, dal Comune. I vari Presidi non vollero privarsi della sua preziosa collaborazione e non lo "mollarono", come era stato inizialmente convenuto. Fece ritorno in Municipio solo quando, per nuova legge sopraggiunta, dovette scegliere o diventare impiegato dello Stato in via definitiva o rientrare all'amministrazione di appartenenza. Lui optò per quest'ultima soluzione.

il ? , Bartolomeo Romagnosi e Salvatore Schillaci, vigili urbani in missione ad un corso di aggiornamento ad Abano terme, assieme a mio padre Girolamo Catalano



Antonino Catalano (1907 - 1980)
Ufficio Tasse e ufficio Anagrafe
Si distinse per la sua correttezza professionale e per la sua dedizione al lavoro


Il primo maggio del 1937 un pugno di giovani mazaresi sfidò le ire dei gerarchi fascisti e degli arroganti capitalisti italiani. Furono imprigionati e condannati. Uno di questi il primo della lista Antonino Catalano venne inviato al confino a Ventotene dove conobbe Sandro Pertini.

Nessun commento: