10 aprile 2008

Anni Trenta - Quaranta

Francesca Burgarella e Giovanni Hopps

24/1/1928
Gaspare Giacalone - Tommasina Ingrande

Chiesa di San Giuseppe
Giuseppina Linares - Pasquale Villani

15/7/1933 - XI - Chiesa di San Giuseppe
Agata Cafiero - Luciano Tumbiolo

Mazara - 27 Luglio 1933 - XI
Giacoma Perniciaro (8/12/1905 - 17/1/1960) - Vito Gucciardo (12/10/1909 - 8/1993)

25/1/1935
Maria Concetta Giordano (19/5/17-16/2/1999) - Giuseppe Maistoso (2/1/1908-11/3/1978) 




Rosa Giacalone - Rosario Asaro (cola l'uggiaru)
Dopo la morte della signora Rosa, sposò Maria Mauro


1937
Salvatore Sardo - Apollonia Parlapiano (Nardina)


Lucia Sardo - Salvatore Ingargiola

18/04/1938 - Roma
Elena Lombardo - Salvatore Barbera

particolare

1940
Teresa Sardo - Giacomo D' Annibale (Gino)

1942 - Matrimonio in casa Mauriello
Una volta i matrimoni si festeggiavano in casa con amici intimi e parenti

11/07/1942 - (Cattedrale)
Lina Misuraca - Antonino Messina



Antonina Foderà - Bartolomeo Ingargiola (Badda)

22/4/1942
Bettina Tumbiolo - Giuseppe Margiotta

1943 
Elisa Zanello - Gaspare Mistretta

1945 - Cattedrale 
Enza Tumbiolo - Pietro Ballatore

Coreografia d'altri tempi

Rosa Sardo - Rosario Ballatore

Giuseppe Milanese (1921/2001) - Giuseppa Diadema (1924/2014)

Salemi - 12 febbraio 1946
Gaetana Bellitti - Alberto Rizzo

La Matrice di Salemi (prima che il terremoto del 1968 la distruggesse) 

1946 
Salvatore Morello - Maria Mirasolo

1947 - Partanna - Chiesa del Carmine
Rosalia Pisciotta - Carlo Gianformaggio

4/10/1947 - Messina Rosaria - Mirabile Antonino
Franco Seidita, Antonino Ingargiola, Giovanni Balsamo

28/10/1947
Matteo Cracchiolo e Antonina D'Aleo

Nozze Architetto Celere 
Pietro Salvo, Pietro Ballatore, Giacomo Giubilato, Nik Giacalone, Ignazio Pernice, Luciano Celere, Giovanni Rizzo, Paolo Tedesco, ?, ?, Ciccio Catania, Franco Maiale, Mario Villani, Nino Celere, Antonia Architetto, Maria Patti, Saruzza Celere
1948 
Vincenza Catania (21/4/1921 - 17/7/65). Giacomo Giacalone (5/11/1913)
Ho voluto, diversamente dal solito, inserire il testo della email inviatami dall'amico Baldo, per testimoniare lo spirito giusto che deve guidare i "collaboratori" del "nostro" blog. Questo che è sotto i vostri occhi è il giusto approccio e ritengo che solo così si può conservare la memoria di un popolo e di tutto ciò che ci è più caro.

... verso l'altare
Vincenza e Antonino Catania, Caterina e il piccolo Giuseppe Catania

Caro Pino, t'invio foto ricordo del giorno più bello "il matrimonio" per coloro che credono a questo sacramento. Gli sposi sono i miei cari genitori: Giacalone Giacomo nato a Mazara del Vallo il 5/11/1913 tutt'oggi fresco e gioioso, il prossimo anno compie 100 anni , mia madre Catania Vincenza nata a Mazara il 24/04/1921 morta per un cancro alla mammella all'età di 45 anni il 17/7/1965, il matrimonio è stato celebrato da padre Vincenzo Sammartano nella sua celebre chiesa "San Giuseppe" nell'anno domini 1948 mese di ottobre non ricordo la data. Lui commerciante di scarpe per tanti anni in via Garibaldi, lei collaboratrice nell'attività commerciale fino all'ultimo giorno della sua vita terrena. Sono stati una coppia memorabile, di una forte testimonianza d'amore e di rispetto reciproco. Lui dopo un anno e mezzo si sposa con Maria Enea mettendo al mondo altre due figli Enzo e Teresa. Ancora in vita godono una ottima salute, che Dio li benedica. Sono gratificato del tuo nobile e impeccabile lavoro, un lavoro basato sulla ricchezza di un popolo con una sua sana identità la cui ricchezza è il passato, senza un buon passato fatto di sacrifici e d'amore per una cultura che sia il pilastro portante della nostra esistenza. I valori di una sana tradizione portano longevità, e serenità d'animò, arricchendo sempre di più il sano comportamento di ognuno di noi. Condivido in pieno il tuo lavoro così certosino alla ricerca di quella ricchezza che si chiama generosità, ancora, un grazie dal profondo del cuore, nell'augurio che altri mazaresi possano compiere un lavoro dove si mette in primo piano la nostra storia, le nostre radice, che i nostri eruditi dall'alto del cielo possono dire con voce sostenuta grazie del riconoscimento. Saluti. (28/04/2012)

1949 - Chiesa di San Nicola di Bari
Nicolò Gambina, Maria Casciolo

Nessun commento: